News

21/06/2018

Indietro

Catas sempre più attivo sul tema dell’indoor

Tags: Emissioni indoor, Formaldeide

La qualità dell’aria indoor rappresenta una delle tematiche emergenti per definire il benessere della popolazione.  È ormai dimostrato che la persistenza di sostanze nocive emesse negli spazi confinati (es. composti organici volatili, formaldeide, monossido di carbonio) o che vi entrano (es. radon, particolato atmosferico dall’aria ambiente) può porre seri rischi alla salute. Pertanto, l’identificazione ed il controllo delle emissioni e della qualità dell’aria degli ambienti indoor, dove la popolazione trascorre la parte prevalente della giornata, è divenuto un aspetto particolarmente sensibile sia per gli ambienti di lavoro, sia per il mercato, diretto sempre di più ad uno standard di sicurezza cui anche il consumatore è molto più attento.

Catas è uno dei partner principali del Gruppo di lavoro FVG “Qualità dell’aria indoor” che si è di recente costituito per definire, con approccio multidisciplinare, degli standard di riferimento per il confort abitativo, dei quali il panorama nazionale è ancora carente.

Oltre a Catas, fanno parte del gruppo di lavoro:
  • Dipartimento Scienze Chimiche e Farmaceutiche - Università degli Studi di Trieste (caratterizzazione composti organici volatili, chimica ambientale)
  • ARCO SOLUTIONS S.R.L. (caratterizzazione e gestione degli odori)
  • Dott. med. Fabrizio Natolino (consulente medico tossicologo)
  • LABSERVICE ANALITYCA S.R.L. (tecnologie analitiche)
  • Dr. Gaetano Settimo (Istituto Superiore della Sanità: coordinatore)
Lo scorso 13 giugno il gruppo di lavoro è stato presentato alle autorità regionali in materia di ambiente e salute, vale a dire l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (ARPA) e una rappresentanza della Sanità Regionale, che hanno accolto con notevole favore l’iniziativa, anche perché supportata in maniera ufficiale dall’Istituto Superiore di Sanità.

È stato inoltre presentato il progetto con la Provincia Autonoma di BolzanoLa valutazione della qualità dell’aria indoor in edifici con elevate prestazioni energetiche: inquinanti chimici classici ed emergenti e loro impatto sulla salute umana. Il progetto, la cui approvazione dovrebbe essere prossima, vedrà tutti gli attori del gruppo di lavoro collaborare nella pianificazione di monitoraggi e stesura di protocolli sulla qualità dell’aria Indoor.

A Catas, il laboratorio italiano che esegue più prove di emissione di Composti Organici Volatili e Formaldeide, ed un notevole numero di rilievi in campo, è affidata l’attività di scelta delle strategie per la verifica delle emissioni dei materiali impiegati, e la messa a punto di metodologie, criteri di riferimento e valutazioni di conformità.

Per informazioni:
Flaviano Collavini
+39 0432 747253
collavini@catas.com