News

01/10/2018

Indietro

La certificazione fitosanitaria

L’importazione da paesi extra UE di materiale di origine vegetale (piante e parti di piante, legno e derivati, ecc.), come pure la sua esportazione al di fuori dall’Europa, è soggetta alla normativa fitosanitaria.

Lo scopo del controllo fitosanitario su merci di origine vegetale è di impedire la diffusione di organismi nocivi dalla zona di provenienza della merce ad altre aree geografiche dove essi potrebbero causare danni alle produzioni agricole e all’ambiente forestale e naturale.

Poiché il legno ottenuto da piante infestate può contenere organismi fitopatogeni, il regime di sorveglianza fitosanitaria si applica anche agli articoli realizzati in legno, grezzi, semilavorati o lavorati, destinati all’esportazione.
Questo articolo fornisce alcune informazioni basilari sulle misure fitosanitarie sancite dalla Convenzione Internazionale per la Protezione delle Piante della FAO e raccolte negli standard internazionali per le misure fitosanitarie ISPM (continua). 

Per informazioni:
Elena Conti
+39 0432 747219
conti@catas.com