News

25. 06. 2020

Indietro

Resistenza delle superfici ai prodotti sanificanti

In questo periodo di emergenza sanitaria causata dal COVID-19, dobbiamo prestare particolare attenzione alla pulizia e alla sanificazione delle superfici con cui veniamo a contatto quotidianamente sia in ambiente domestico che lavorativo.

A questo proposito il CATAS ha ritenuto di inserire un nuovo servizio nel proprio ventaglio di prove per poter soddisfare le richieste che giornalmente riceviamo da parte dei nostri clienti.

La norma EN 12720, è una delle prove più conosciute e richieste nel nostro settore. Questo metodo è nato per valutare l’effetto che molte sostanze liquide possono provocare a contatto con le superfici dei mobili, dove il rivestimento può essere una vernice, un laminato oppure una carta melaminica, alterandone il loro aspetto nel colore, nell’opacità o addirittura nella struttura superficiale.
Per l’esecuzione del test di resistenza delle superfici ai liquidi freddi secondo la EN 12720, vengono impiegate varie sostanze utiizzate comunemente negli ambienti domestici o lavorativi come il caffè, l’acqua, l’alcool e l’olio ma in questo periodo particolare ci viene richiesto di concentrarci anche sui prodotti di sanificazione delle superfici.

Tra i liquidi che abbiamo pertanto inserito in questo nuovo protocollo di prova, sono compresi in particolare quelli raccomandati dall'Istituto Superiore di Sanità nel Rapporto ISS COVID-19 n. 25/2020 del 15/05/2020"Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza COVID-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento ".
 
Nella speranza che la prova sia d’aiuto ai nostri clienti, attendiamo con piacere di ricevere i campioni per dar avvio a questa nuova fase lavorativa.


Per informazioni:
Debora Tiberio
+39 0432 747245
tiberio@catas.com