CATAS RISPONDE

Sfoglia le nostre F.A.Q.

È possibile capire se un rapporti digitali del Catas è stato contraffatto?

Sì, per verificare se un rapporto di prova CATAS è valido è sufficiente aprire il file con un PDF Reader come Adobe Acrobat Reader DC.

Tutte le informazioni riguardanti la firma sono presenti nel “Pannello firma” (scegliere Vista > Mostra/Nascondi > Pannelli di navigazione > Firme o fare clic sul pulsante Pannello firma nella barra dei messaggi del documento).

Le informazioni che si possono quindi trovare nel pannello firma sono le seguenti:

  • Firmato, tutte le firme sono valide”. In questo caso il documento è regolare.
  • La validità della certificazione del documento è sconosciuta. Non è possibile verificare l’autore” e “La firma è valida, ma non è stato possibile controllare la revoca dell’identità dei firmatari”. Significa che la firma è valida, che il documento non è stato modificato dopo la firma ma il certificato utilizzato per firmare il documento è scaduto. Il rapporto di prova molto probabilmente è valido ma per averne certezza assoluta è necessario contattarci.

  • Se non viene rilevata alcuna firma digitale (pannello firma non presente) o il pannello firma segnala altri errori, il documento non è sotto controllo ed è potenzialmente contraffatto. L’autenticità, la paternità e l’integrità non sono garantite. Per verificarne la validità è necessario contattarci e richiederci una copia digitale conforme del rapporto di prova.

Referenti CATAS:

Annamaria Franz Tel: (+39) 0432 747241 E-mail: franz@catas.com
Serena Petaccia Tel: (+39) 0432 747260 E-mail: petaccia@catas.com

Tags: Logo CATAS


Tra le F.A.Q. presenti non hai trovato ciò che ti serve?

Compila il form sottostante e poni il tuo quesito. Ti daremo una risposta in breve tempo.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini del servizio di Google.